IL BLOG DI KIMAP

In giro alla scoperta dei cenacoli | Firenze

La mappa dei cenacoli fiorentini è disponibile sull'app di Kimap: ma cosa sono i cenacoli e perché mapparli? Scopriamolo in questo articolo!

Firenze, la città dell’arte, è famosa per i suoi numerosi affreschi e le molte tavole monumentali con il tema dell’Ultima cena, detti anche Cenacoli.
Per la loro numerosità e ricchezza i Cenacoli rappresentano una vera e propria storia trasversale della pittura fiorentina dal XIV al XVII secolo.
Variopinti, ariosi e monumentali: un microcosmo di figure ed oggetti attraverso i quali ricostruire i simboli dell’uomo del Medioevo e del Rinascimento.

Spesso al centro di piccoli o grandi musei, i cenacoli permettono di attraversare un singolare percorso culturale in città attraverso realtà meno conosciute ma di grandissimo interesse culturale.

Dal cenacolo di Monticelli a quello di Sant’Apollonia, da quello di Ognissanti a quello della Calza fino a quello di Santa Croce. Kimap ha mappato e creato una raccolta di 16 cenacoli per un viaggio immersivo nell’arte di Firenze. Inoltre, la potenzialità di questi luoghi e della loro visita dipende anche dal fatto che non sono mai affollati e spesso aperti al pubblico gratuitamente tutto l’anno.

Riuscirò a visitarli con la sedia a rotelle? Troverò ingressi accessibili? Tutte le risposte saranno disponibili in questa nuova mappa elaborata dal team di Kimap. In linea generale quasi tutti i cenacoli sono accessibili per una visita completa, due risultano essere parzialmente accessibili e altri due inaccessibili.

Scarica l'app

play store google app store
it_ITIT