Ce passo o nun ce passo?

Centro storico di Roma

Il 13 aprile, Kimap e Cuore Digitale hanno organizzato un evento di crowdmapping a Roma, intitolato “Ce passo o nun ce passo?”. I partecipanti, tra cui persone con disabilità motorie e volontari, hanno percorso il centro storico da Santa Maria Maggiore al Colosseo, mappando in tempo reale l’accessibilità delle strade tramite l’app Kimap. Questo evento ha visto la partecipazione di varie associazioni, tra cui FISH Lazio, AISA Lazio e Roma Open Lab, e ha coinvolto anche l’atleta paralimpica Sara Vargetto. Grazie all’unione delle forze, è stato possibile identificare e segnalare barriere architettoniche all’interno di una mappa dettagliata del centro storico della capitale. L’iniziativa ha promosso l’inclusione sociale, fornendo dati cruciali per migliorare la mobilità urbana e rendere Roma più accessibile a tutti, soprattutto in vista del Giubileo 2025, che attirerà numerosi pellegrini e turisti. Questo tipo di mappatura partecipativa rappresenta un passo significativo verso una città più inclusiva e consapevole delle necessità di tutti i suoi cittadini.

Aprile 2024