Kimap al Giardino di Boboli a Firenze

di Armando Dei

La promozione del turismo per tutti è una delle finalità principali di Kimap. Ora che grazie ai nuovi ausili disponibili in commercio le persone con disabilità motoria hanno possibilità di spostamento molto più ampie, la mappatura dell’accessibilità dei luoghi turistici diventa una priorità per sviluppare effettivamente il turismo dei luoghi anche per questa tipologia di utenti.

In questa ottica, con uno scooter elettrico e una sedia a rotelle spinta da un Triride, con l’aiuto di Anna Rotellini, una kimapper fiorentina molto attiva, abbiamo usato Kimap per mappare l’accessibilità a questi mezzi del Giardino di Boboli, il più noto dei giardini storici fiorentini.

Posto tra Palazzo Pitti e Forte Belvedere, il Giardino è una delle mete privilegiate del turismo a Firenze.

La mappa che abbiamo potuto produrre, evidenzia con efficacia le sue caratteristiche per l’accessibilità: nonostante i suoi sentieri siano tutti sterrati, con pendenze spesso significative che hanno generato qualche vibrazione (evidenziato dai punti rossi e gialli della cartina) il Giardino si è rivelato in buona parte percorribile dai nostri mezzi.

Quindi, buona visita a tutti e non lasciatevi scoraggiare dalle non molte difficoltà che incontrerete nel percorso: la bellezza del contesto vi ripagherà.